autismo, Uncategorized

Così Così – Margherita Tercon

Buongiorno a tutti.

Non credo che in molti leggeranno, ma scrivo lo stesso.

Ormai è due anni che assieme a mio fratello porto avanti un lavoro di consapevolezza e sensibilizzazione sui temi dell’autismo (e non solo!). Se qualcuno andasse un po’ a fondo, troverebbe così tante altre tematiche in cui siamo impegnati…

Oltre a questo, insieme, facciamo video per il web, spettacoli, interventi nelle scuole, abbiamo scritto un libro.

Tutto quello che abbiamo costruito fino ad oggi, lo abbiamo fatto PER PASSIONE. PER AMORE.

Amore che è stato corrisposto con messaggi stupendi, condivisioni, costruzione di una community forte.

Oltre questo, per avere tutto il tempo necessario a costruire la bellezza (perché, sì, lo dico, è stata una bellezza quella che abbiamo costruito), ho dovuto lasciare il mio lavoro a Milano (visto che Damiano viveva a Rimini e non aveva – né ha tuttora- i soldi per potersi mantenere, visto che, per quanto se ne dica, nessuno vuole dargli realmente questa possibilità). Dopo dieci anni di indipendenza (sì, perché ho lasciato casa quando avevo 19 anni), sono tornata a Rimini, investendo tutto ciò che avevo guadagnato in questo progetto. L’ho visto nascere, crescere, evolversi. Ci ho creduto tanto, moltissimo. Ho gridato di smettere di vedere limiti, ho detto che i limiti sono solo nella nostra mente.

Per poter continuare ad andare avanti, abbiamo iniziato a cercare delle agenzie. Degli sponsor, qualcuno che potesse sostenerci. In fondo, la community c’è, ci manca solo un’entrata, oltre a tutte le uscite che abbiamo.

Ma non abbiamo trovato nessuno. Nessuno.

Questo è un ‘nessuno’ che fa male al cuore. Fa male al cuore perché quando vedi che stai facendo qualcosa di buono, che semini positività invece che lo schifo che si trova in giro (nel web e nella vita reale) e nulla che possa aiutarti ad andare avanti ti torna indietro, beh, io lo dico: è una merda. Abbiamo scritto a persone che non solo non ci hanno detto “No, grazie non ci interessa”, ma hanno semplicemente deciso di ignorarci Volontariamente. Non ci hanno nemmeno risposto. (E sappiamo che hanno letto i nostri messaggi). Perché questo mondo resta in mano a chi ha i soldi e il potere. E chi ce li ha in mano troppo spesso crede di poter trattare il prossimo come se non valesse niente.

E poi vedi che vanno avanti personaggi che fanno scherzi tremendi alle persone, truffatori o alcuni influencer completamente vuoti. E, ripeto, fa male. Fa male perché hai creduto che i limiti si potessero superare, ma non ti sei accorto che attorno, purtroppo, sei circondato da gente limitata.

Perché sì, per quanto ne vogliano dire, per quanto si desideri passare per un mondo aperto alla diversità, per quanto vadano di moda slogan come: “Meglio essere diversi che tutti uguali”, sono solo cazzate. Perché se un’azienda deve prendere un testimonial per il suo brand, sceglie una persona dal faccino carino e non una sorella con suo fratello autistico, nemmeno se li vedo ogni giorno così impegnati, così pieni di passione. Nemmeno se, senza nessun aiuto né compromesso, sono riusciti a cantare, scrivere, farsi conoscere.

E quindi sono delusa e profondamente amareggiata. Perché qui, il nostro lavoro fatto solo per amore, non ha modo di crescere. Un amore tradito, il cliché, siamo noi. Ecco cosa siamo.

E adesso inizierà la nostra tournée per il libro, ma è risaputo che non si vive con la scrittura (a meno che tu non sia la Rowling). Quindi iniziamo a ringraziarvi per quello che avete fatto finora per noi. Per come ci avete sostenuti. Per gli incontri che avremo.

Ma molto probabilmente, tra due-tre mesi al massimo, la nostra avventura finirà, noi abbiamo finito tutte le risorse.

I sogni no, quelli continueranno ad accompagnarci. Ma la nostra passione resterà privata, se non si trova una strada. E al momento c’è così tanta nebbia che non riusciamo nemmeno a vedere un sentiero.

Vi vogliamo bene,

Grazie per quello che avete fatto per noi.

 

Margherita Tercon

Damiano e Margherita Tercon - Mia sorella mi rompe le balle.png fjf
Damiano e Margherita Tercon – Francesco Semenzato foto

4 pensieri riguardo “Così Così – Margherita Tercon”

  1. Mi spiace così tanto leggere ciò che non so cosa dire.si sa che il bene non viene visto e le multinazionali puntano solo su ciò che da pubblicità facile.
    Se posso fare qualcosa per voi (non ho contatti con grandi aziende altrimenti avrei già fatto il vostro nome!) ditemelo pure.
    Due baci e due abbracci
    Gaia

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...